Claudio De Rosa dott. in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica

Interventi al volto

BLEFAROPLASTICA:
È un intervento rivolto a correggere i difetti delle palpebre. Più comunemente si tratta di eccessi di pelle o di grasso che conferiscono allo sguardo un aspetto triste, stanco o vecchieggiante.

Come si esegue
Normalmente si esegue ambulatoriamente, cioè senza ricovero in clinica, ed in anestesia locale con presenza dell’anestesista che pratica una sedazione, così da rendere al paziente, meno stressante e più confortevole la procedura chirurgica. Nondimeno, su richiesta del paziente si potrà eseguire in anestesia generale, nel qual caso si renderà necessario un breve ricovero di alcune ore (day-hospital).

Intervento
Vengono praticate delle incisioni parallele al bordo ciliare delle palpebre, attraverso le quali viene rimosso il grasso che determina le borse, e la cute in eccesso che determina la pesantezza. Vengono poi applicati dei punti di sutura, estremamente sottili che dovranno essere rimossi entro 5-6 giorni.
Non vengono messe medicazioni e gli occhi restano liberi ed in grado di vedere.

Decorso post-operatorio
Normalmente non vi è dolore dopo l’intervento, anche se vengono prescritti al paziente dei farmaci analgesici, che la maggior parte delle volte non vengono utilizzati. Al contrario è sempre presente un gonfiore (edema), che dura solitamente pochi giorni (4-5) e la presenza di lividi ed ecchimosi che possono perdurare per 10-12 giorni.
Al paziente viene richiesto di assumere degli antibiotici per 3-5 giorni e di effettuare dei lavaggi delle ferite con soluzione fisiologica o acqua borica. Entro 6 giorni al massimo vengono rimossi i punti di sutura.
Per una guarigione definitiva e una presentabilità in pubblico potranno essere necessari 10-12 giorni.

Rischi e complicazioni
La blefaroplastica è forse l’intervento al volto più praticato. Deve essere fatto da un chirurgo di grande esperienza poiché un errore anche lieve può produrre una deformazione della normale anatomia ed un grave in estetismo, che poi è sempre difficile da correggere. In particolare è sufficiente asportare 1 millimetro di troppo da una palpebra per determinare un aspetto innaturale e sgradevole, viceversa se viene lasciata troppa pelle (per eccesso di prudenza o inesperienza) si rischia di vanificare l’effetto dell’intervento. Altra complicazione abbastanza frequente è la comparsa di uno stato infiammatorio della congiuntiva (congiuntivite) con senso di fastidio e di prurito agli occhi, che comunque si risolve sempre con l’ausilio di colliri adeguati, in pochi giorni.

Interventi al volto

Lifting del volto

LIFTING DEL VOLTO
Il lifting del volto è un intervento chirurgico che serve a ridare al viso un aspetto più giovanile

Continua...

Dermoabrasione

DERMOABRASIONE
La dermoabrasione del volto è un intervento rivolto a eliminare difetti di superficie del viso.

Continua...

Otoplastica

OTOPLASTICA
L’otoplastica è un intervento che serve a correggere i difetti di forma e di posizione dei padiglioni auricolari.

Continua...

Mentoplastica

MENTOPLASTICA
L’intervento di mentoplasica serve a modificare l’aspetto del mento.

Continua...

PRIMA DOPO  
Blefarocalasi di grado estremo - prima
Blefarocalasi di grado estremo - dopo

Blefarocalasi di grado estremo con grande eccesso di cute e borse adipose peripalpebrali.

Classica blefaroplastica - prima
Classica blefaroplastica - dopo

Classica blefaroplastica in paziente relativamente giovane con prevalente rilassamento cutaneo.

Blefaroplastica completa - prima
Blefaroplastica completa - dopo

Blefaroplastica completa con asportazione di evidenti borse adipose palpebrali

Dott. Claudio De Rosa Casa di Cura San Rossore srl Viale delle Cascine, 152 - 56122 Pisa (PI) Partita IVA 00659040505 www.claudioderosa.com info@claudioderosa.com