Claudio De Rosa dott. in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica

Interventi al naso

RINOPLASTICA
È un intervento che serve a correggere i difetti estetici e funzionali del naso, tra questi i più comuni sono rappresentati dalla presenza di una gobba sul dorso, da una larghezza o lunghezza eccessiva della piramide nasale, da una punta troppo grossa o asimmetrica o cadente verso la bocca. Vi possono essere anche difetti di respirazione dovuti principalmente a deviazione del setto nasale e/o ipertrofia dei turbinati. Infine si possono correggere inestetismi o deformità secondari a traumi per incidenti o pregressi interventi mal riusciti.

Come si esegue
Normalmente la rinoplastica viene eseguita in anestesia generale con ricovero giornaliero (day-hospital) o al massimo con ricovero ordinario di una notte.Quando si deve intervenire solo sulla parte cartilaginea (punta nasale) si può eseguire in anestesia locale con sedazione.

Descrizione dell’intervento
Ci sono due modi di procedere, il primo chiamato tecnica chiusa o tradizionale, che utilizza delle incisioni all’interno delle narici, quindi senza alcuna cicatrice visibile. È la più usata e consente di risolvere la maggior parte degli in estetismi del naso.
La seconda denominata tecnica open o a cielo aperto, consente, mediante una piccola incisione sulla columella (che è quel pilastro di cute che separa le due narici), di “scappucciare” tutto il dorso del naso così da avere una visuale perfetta sulle strutture da correggere, in particolare le cartilagini alari e triangolari. Quest’ultima tecnica si riserva solo ai nasi con punte “difficili” o a nasi già operati con importanti asimmetrie o inestetismi.
Quale che sia la tecnica usata si procederà quindi alla asportazione della gobba ossea mediante scalpelli o raspe adeguate ed alla frattura delle ossa proprie del naso per ottenre il suo restringimento.
Alla fine vengono applicati dei punti di sutura in materiale riassorbibile che cadranno da soli in 7-10 giorni, ed uno scudo di gesso che servirà per proteggere il naso, mantenere la posizione delle ossa e delle cartilagini dopo la loro modifica, ed a contenere il gonfiore.
Questo gessetto dovrà essere mantenuto per circa 10 giorni. Nelle narici vengono applicati dei tamponi in morbida spugna che verranno rimossi in 2-3 giorni.

Decorso postoperatorio
La rinoplastica al contrario di quanto ci si aspetterebbe, non è un intervento doloroso. Raramente i pazienti fanno uso di antidolorifici nei giorni seguenti l’intervento. Anche la rimozione dei tamponi, che tanto spaventa, è un’operazione rapidissima e indolore.
Un certo grado di gonfiore, variabile da caso a caso, è sempre presente e solitamente si risolve in 3-5 giorni. Possono essere presenti dei lividi ed ecchimosi che potranno impiegare anche 10-12 giorni per riassorbirsi. Il gesso viene rimosso entro 10 giorni, dopo di che il paziente potrà avere il naso libero e volendo portare occhiali sia da vista che da sole.

Rischi e complicazioni
La rinoplastica è un intervento molto richiesto e non espone a rischi il paziente, a patto che venga eseguito in struttura adeguate da chirurghi esperti e anestesisti competenti.
Le complicazioni più frequenti sono rappresentate da un’asimmetria della punta, da una non perfetta chiusura delle ossa nasali, il cosìddetto “tetto aperto”, e dalla comparsa di un gonfiore, solitamente nella zona della punta, chiamato “sovratip”, dovuto alla comparsa di un edema persistente che può deformare il profilo del naso.
Tutte queste complicazioni sono comunque risolvibili con un nuovo intervento di revisione o con infiltrazioni di farmaci o filler.

Interventi al naso
PRIMA DOPO  
Caso di rinoplastica - prima
Caso di rinoplastica - dopo

Caso di rinoplastica per inestetismi della piramide nasale.

Caso di rinoplastica - prima
Caso di rinoplastica - dopo

Caso di rinoplastica per inestetismi della piramide nasale.

Caso di rinoplastica - prima
Caso di rinoplastica - dopo

Caso di rinoplastica per inestetismi della piramide nasale.

Caso di rinoplastica - prima
Caso di rinoplastica - dopo

Caso di rinoplastica per inestetismi della piramide nasale.

Caso di rinoplastica - prima
Caso di rinoplastica - dopo

Caso di rinoplastica per inestetismi della piramide nasale.

Caso di rinoplastica - prima
Caso di rinoplastica - dopo

Caso di rinoplastica per inestetismi della piramide nasale.

Caso di rinoplastica - prima
Caso di rinoplastica - dopo

Caso di rinoplastica per inestetismi della piramide nasale.

Caso di rinoplastica - prima
Caso di rinoplastica - dopo

Caso di rinoplastica per inestetismi della piramide nasale.

Rinoplastica cartilaginea - prima
Rinoplastica cartilaginea - dopo

Rinoplastica cartilaginea per eccessiva larghezza della punta nasale.

Dott. Claudio De Rosa Casa di Cura San Rossore srl Viale delle Cascine, 152 - 56122 Pisa (PI) Partita IVA 00659040505 www.claudioderosa.com info@claudioderosa.com